Vie. 12. Jul 2024, Santa Fe - Argentina
Italia

SCOPERTO IL PIÙ ANTICO DNA DI NEANDERTAL DELL’EUROPA CENTRO-ORIENTALE

SCOPERTO IL PIÙ ANTICO DNA DI NEANDERTAL DELL’EUROPA CENTRO-ORIENTALE

BOLOGNA-ITALIA  Uno studio internazionale pubblicato su Scientific Reports riporta la scoperta del più antico genoma mitocondriale di un Neandertal mai rinvenuto nell'Europa centro-orientale, risalente a 80.000 anni fa.

Il DNA è stato individuato analizzando un dente molare (Stajnia S5000) rinvenuto nella grotta di Stajnia, sull’altopiano di Cracovia-Czestochowa, in Polonia.

“Si tratta di un reperto rinvenuto in un sito archeologico impegnativo: siamo riusciti ad ottenere questo importante risultato grazie ad un forte approccio multidisciplinare”, dice Sahra Talamo, professoressa dell’Università di Bologna che ha coordinato la ricerca.

“Questo studio rappresenta un grande esempio di come l'orologio genetico molecolare possa essere incredibilmente efficace per definire cronologie che vanno oltre 55.000 anni fa”. Il risultato ottenuto dagli studiosi è particolarmente importante per comprendere un periodo cruciale della storia dell'uomo di Neandertal, quando l'ambiente era caratterizzato da un'estrema stagionalità e alcuni gruppi si disperdevano ad est verso l'Asia centrale.