Mar. 28. May 2024, Santa Fe - Argentina
África

ITALIA-TUNISIA, UN ACCORDO PER POTENZIARE LO STUDIO DELLA LINGUA ITALIANA

ITALIA-TUNISIA, UN ACCORDO PER POTENZIARE LO STUDIO DELLA LINGUA ITALIANA

TUNISI-TUNISIA  Nel corso della sua missione istituzionale in Tunisia, il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha firmato un Memorandum d'Intesa con il Ministro dell’Istruzione della Repubblica di Tunisia, Salwa Abassi, per rafforzare la cooperazione tra i sistemi di istruzione italiano e tunisino. In linea con gli obiettivi contenuti nel Piano Mattei, l’accordo prevede la promozione di iniziative per migliorare la qualità dell’insegnamento della lingua italiana nel sistema scolastico tunisino e l’attuazione di un programma di interventi nel settore dell’istruzione tecnica, anche facilitando la mobilità di docenti e studenti tra i due Paesi.

È prevista in particolare la realizzazione di un corso di qualificazione professionale rivolto a insegnanti tunisini di lingua italiana, perché diventino formatori a loro volta di docenti, e il rafforzamento dell’istruzione tecnica. “Nel quadro della comune volontà di rafforzare il partenariato tra i due Paesi, la firma del Memorandum rappresenta un ulteriore passo verso una maggiore cooperazione nel settore delle politiche per l’istruzione.

Il Ministero si impegna a incrementare lo studio della lingua italiana, parlata già da molti giovani nelle scuole tunisine, e a consolidare le strategie per migliorare i percorsi di istruzione tecnica e per contribuire all’innovazione industriale e allo sviluppo economico, attraverso la formazione di tecnici e professionisti altamente specializzati da impiegare in loco, presso imprese tunisine o italiane, o in Italia. Nella convinzione”, ha dichiarato il Ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara, “che l’istruzione è leva fondamentale per il progresso dei Paesi”.

Per decisione congiunta dei due Ministri, sarà istituito un Comitato paritetico, composto da esperti italiani e tunisini, che, attraverso una visione strategica comune, consenta di attuare un significativo miglioramento della qualità dell'insegnamento della lingua italiana in Tunisia e garantire un'istruzione tecnica e professionale di eccellenza. "Al termine dell'incontro, la Ministra Abassi ha annunciato l'intenzione di introdurre l'insegnamento obbligatorio della lingua italiana in tutte le scuole tecniche della Tunisia e nelle altre scuole con indirizzo tecnico. Questa decisione rappresenta per il sistema italiano una straordinaria opportunità" ha concluso il Ministro Valditara.