Vie. 12. Ago 2022, Santa Fe - Argentina
Di tutti

IL CINEMA? PER UN ITALIANO SU DUE CAMBIA LA VISIONE DEL MONDO

IL CINEMA? PER UN ITALIANO SU DUE CAMBIA LA VISIONE DEL MONDO

ROMA-ITALIA  Il Festival di Cannes che si è concluso il 28 maggio ha riacceso in molti la passione per il cinema attraverso la celebrazione di tutto l’ecosistema che ruota attorno ai film e Mastercard, partner ufficiale del Festival di Cannes, ha presentato il 25 maggio i risultati di una ricerca che indaga l’impatto del cinema sulla vita delle persone.

L’indagine svela che più di un italiano su due (53%) sente che i film hanno completamente cambiato la loro visione del mondo. Secondo l’indagine in media gli italiani guardano ben 10 film al mese. Il potere della voce cinematografica si è rivelato essere molto forte nel nostro Paese: dalla ricerca di Mastercard emerge che il 78% degli italiani afferma che i film hanno radicalmente cambiato il loro punto di vista su questioni culturali e hanno influenzato le loro opinioni su temi molto importanti e di attualità come il cambiamento climatico (54 %), la diversity & inclusion (36%) e le condizioni delle persone senza fissa dimora (32%).

Dall’indagine è emerso come, dopo la pandemia, il cittadino medio italiano trascorra più di 266 ore - 11 giorni - all'anno a guardare film sul grande schermo o sugli schermi più piccoli, a casa. Inoltre, due persone su cinque (39%) hanno dichiarato di avere un interesse maggiore verso il cinema rispetto al periodo pre-pandemia e il 61% dà più valore alle esperienze come andare al cinema, piuttosto che ai beni materiali. L’83% dei nostri connazionali afferma di guardare i film per puro intrattenimento, il 70% dichiara di guardarli per conoscere nuovi aspetti del mondo e, in aggiunta, per trarne ispirazione (59%), assimilare lezioni di vita (60%) e tenersi aggiornati sulle tendenze mondiali (58%).

Inoltre, il 75% degli italiani dichiara di essere venuto a conoscenza di un problema sociale grazie al cinema, e il 45% ha rivelato di aver deciso di sostenere una causa sociale solo dopo aver visto un film sull'argomento, grazie al potere della sensibilizzazione. Infine, la maggior parte degli spettatori italiani (68%) dichiara di uscire dal cinema con una sensazione di maggiore ispirazione rispetto a quando vi è entrata.