Jue. 01. Dic 2022, Santa Fe - Argentina
Di tutti

PAURA PER UN GIORNALISTA ITALIANO FERITO A KHERSON

PAURA PER UN GIORNALISTA ITALIANO FERITO A KHERSON

ROMA-ITALIA  Mattia Sorbi, giornalista italiano di 43 anni, è rimasto ferito nel corso di uno scontro a fuoco avvenuto nei giorni scorsi a Kherson, una delle città più colpite dall’invasione russa in Ucraina.

Le sue condizioni erano abbastanza serie, ma il cronista è stato operato e non è in pericolo di vita. Nel corso dello scontro a fuoco in cui è rimasto colpito, ha perso la vita l’autista che lo accompagnava: Sorbi è in Ucraina per coprire e raccontare il conflitto in corso dal 24 febbraio scorso per la Rai. Già da qualche giorno, precisamente dal 31 agosto, non si avevano più notizie di Sorbi, al punto che il suo collega tedesco Arnd Ginzel aveva lanciato un allarme sul proprio profilo Facebook, spiegando che Sorbi sarebbe partito da Mykolaiv, un’altra delle città più colpite dalla guerra in direzione di Oleksandrivka, un villaggio nell'oblast di Kherson, a circa 50 chilometri di di-stanza.

Da quel momento in poi per giorni non si avevano avute più sue comunicazioni. Lo stesso Sorbi è riuscito a connettersi solamente l’8 settembre, più di una settimana dopo, e ha fatto sapere che “sto bene e sono al sicuro, ma purtroppo le difficoltà di comunicazione in Ucraina mi hanno im-pedito di essere online come al solito. Probabilmente sarà così ancora per qualche giorno, ma l'impor-tante è non avere problemi. Sto raccogliendo tante storie da raccontarvi e non mancherò di farvi sa-pere".