Dom. 03. Mar 2024, Santa Fe - Argentina

COVID, ADDIO MASCHERINE AL CHIUSO? ITALIANI PRUDENTI

COVID, ADDIO MASCHERINE AL CHIUSO? ITALIANI PRUDENTI

ROMA-ITALIA  In settimana è prevista la decisione del Governo Draghi sulle nuove norme anti-Covid che saranno in vigore nel mese di maggio. Alla vigilia delle nuove scelte del Governo, l’Istituto Demopolis ha rilevato il 26 aprile, per Otto e Mezzo, le opinioni degli italiani.

La decisione annunciata di porre fine all’obbligo di mostrare il Green Pass, con la sola eccezione relativa agli ingressi nelle strutture sanitarie, è condivisa da quasi 2 cittadini su 3; di parere differente è appena il 23%. Di segno differente, improntato alla prudenza, è invece l’orientamento dell’opinione pubblica sulle mascherine in alcune situazioni al chiuso: ad esempio, il 63% ritiene opportuno, in linea con il suggerimento del ministro della Cultura Franceschini, continuare ad indossare, nel mese di maggio, la mascherina nei cinema e nei teatri al chiuso.

In presenza di una diffusione del virus ancora estesa, 2 italiani su 3, intervistati dall’Istituto diretto da Pietro Vento, condividono anche la scelta del Governo di mantenere, sino ai primi giorni di giugno, l’obbligo delle mascherine nelle aule scolastiche; appena il 25% è convinto invece che si tratti di un eccesso. l ministro Speranza ed il Ministero del Salute stanno analizzando i rischi legati ad alcuni luoghi particolari per decidere se mantenere o eliminare l’uso obbligatorio della mascherina. Ma che ne pensano i cittadini? Per l’85% l’obbligo andrebbe mantenuto negli ospedali; per 7 italiani su 10 la mascherina andrebbe ancora tenuta su treni, aerei e navi. Per il 67% anche su bus, tram e metro