Lun. 15. Abr 2024, Santa Fe - Argentina
Di tutti

QUASI 100MILA I SENZA TETTO IN ITALIA, CON L’INVERNO CRE-SCE L’EMERGENZA

QUASI 100MILA I SENZA TETTO IN ITALIA, CON L’INVERNO CRE-SCE L’EMERGENZA

ROMA-ITALIA  Con l'arrivo dell'inverno, l'attenzione verso le persone più vulnerabili, in particolare i senza fissa dimora, diventa più pressante e urgente.

Secondo i dati dell'Istat, che per la prima volta ha illuminato questa realtà, emerge un quadro allarmante: sono 96.197 gli individui regi-strati come persone senza fissa dimora, con la stragrande maggioranza di uomini e il 38% rappresen-tato da cittadini stranieri, principalmente dall'Africa.

Questi numeri, come evidenziato dalla Federa-zione Italiana Organismi per le persone senza dimora, sebbene offrano solo un'istantanea parziale della situazione, mettono in evidenza l'ampiezza e la complessità di un'emergenza sociale spesso si-lenziosa. Una condizione che si concentra in 2.198 comuni italiani, ma è preoccupante notare che il 50% di questa popolazione vulnerabile trova rifugio solo in sei città principali: Roma, Milano, Napoli, Torino, Genova e Foggia.

Con l’aumentare delle temperature rigide e delle avversità climatiche, diventa essenziale attivare interventi mirati e immediati. L'assistenza, l'accoglienza e la protezione di queste persone diventano prioritarie, soprattutto considerando le sfide aggiuntive che l'inverno im-pone a chi vive senza un tetto sulla testa o in rifugi precari.