Dom. 14. Abr 2024, Santa Fe - Argentina
Di tutti

INDUSTRIA CERAMICA: ITALIA E SPAGNA SI INCONTRANO A BRUXELLES

INDUSTRIA CERAMICA: ITALIA E SPAGNA SI INCONTRANO A BRUXELLES

BRUXELLES-BELGIO  Le industrie ceramiche italiana e spagnola si incontrano a Bruxelles con la Direzione Generale per la Concorrenza per affrontare gli impatti del sistema ETS e le prospettive della transizione ecologica nell’emergenza energetica.

ASCER e Confindustria Ceramica, accompagnati nell’incontro dagli eurodeputati Elisabetta Gualmini e Inmaculada Rodríguez-Piñero e da Vicente Soler, Assessore regionale all’Economia Sostenibile della Generalitat Valenciana, hanno sottolineato le minacce per il processo di decarbonizzazione del settore ceramico a causa degli alti costi dell'energia e della CO2.

Nel corso dell’incontro è stata anche consegnata una lettera indirizzata alla vicepresidente della Commissione Margrethe Vestager, sottoscritta sia dal Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini che da quello della Generalitat Valenciana Ximo Puig, per richiedere la revisione urgente delle linee guida adottate dalla Commissione Europea che escludono il settore delle piastrelle di ceramica dall’elenco dei settori ammissibili alla compensazione dei costi indiretti dell'ETS.

Nell’incontro svoltosi al Parlamento Europeo, Giovanni Savorani, Presidente di Confindustria Ceramica, e Vicente Nomdedeu, Presidente ASCER, con il Direttore ‘Energia e Ambiente’ della Direzione Generale per la Concorrenza Anna Colucci, hanno potuto rappresentare in prima persona le principali minacce per l'industria ceramica in Europa, affiancate da una serie di proposte e iniziative volte a risolvere la situazione.