Vie. 23. Feb 2024, Santa Fe - Argentina
Notas

ESTATE: 3 ITALIANI SU 10 SCELGONO ALIMENTI CHE NON RICHIEDONO COTTURA

ESTATE: 3 ITALIANI SU 10 SCELGONO ALIMENTI CHE NON RICHIEDONO COTTURA

ROMA-ITALIA  In estate la voglia di stare davanti ai fornelli è poca e sono in tanti ad optare, soprattutto nella bella stagione, per la praticità in cucina, incontrando anche il vantaggio di ridurre i consumi di energia.

Sono 2 su 3 gli italiani che hanno diminuito l’uso dei fornelli (Legacoop/Ipsos) preferendo cibi che non necessitano di cottura ma garantiscono comunque un’alimentazione bilanciata. La Bresaola della Valtellina IGP è “ready to use”, non richiede cottura, non ha scarti. Il sociologo dei consumi Mauro Ferraresi: “La Bresaola della Valtellina IGP ha mille volti, uno di questi è l’indiscussa praticità, fattore di scelta per 1 italiano su 2, ancor più in estate. Ecco le pillole di sopravvivenza del nutrizionista Michelangelo Giampietro per un’alimentazione anti-caldo e sei ricette senza cottura. Negli ultimi mesi, due italiani su tre hanno ridotto i consumi di energia elettrica e il 56% ha tagliato i consumi di gas. Complici anche i rincari dell’ultimo anno, cambia il modo di cucinare, soprattutto con l’arrivo delle temperature elevate. L’obiettivo primario della cucina estiva è quello di accendere i fornelli e soprattutto il forno per meno tempo possibile, per evitare di scaldare ancora di più gli ambienti in cui viviamo. Il 47% degli italiani dichiara di aver ridotto l’utilizzo del forno, il 31% di aver aumentato il consumo di alimenti che richiedono cotture veloci, il 29% di aver aumentato il consumo di alimenti che non richiedono cottura, il 24% di cuocere grandi quantitativi di cibo che vengono porzionati e surgelati (Legacoop/Ipsos). Dal Consorzio di Tutela Bresaola della Valtellina arrivano sei ricette senza cottura con la Bresaola della Valtellina IGP, “ready to use” e salva energia (già pronta per essere consumata, non necessita di energia ai fornelli), antispreco (già affettata è priva di scarti, solo la confezione finisce nel cestino), versatile e salva tempo (si presta a tante ricette creative e gustose) e salva denaro (rispetto ad altri alimenti apparentemente più accessibili, non ha scarti, non ha grasso ed è fonte di proteine nobili con ottimo rapporto qualità/prezzo). Tutti elementi che rendono la Bresaola della Valtellina IGP la regina della praticità e alimento dalle mille virtù. Non a caso, 1 italiano su 2 considera proprio la praticità/velocità di preparazione (51%) uno dei motivi principali di consumo del salume tipico certificato insieme al suo essere leggera e proteica con un buon rapporto qualità/quantità proteine/prezzo (50%). Tra i pregi della Bresaola della Valtellina IGP, il 36% degli italiani oggi indica prima di ogni altra cosa la praticità. Fanno seguito, a pari merito (35%), il gusto e la leggerezza (Fonte: Doxa “Gli italiani e la Bresaola della Valtellina IGP”).