Sab. 18. May 2024, Santa Fe - Argentina
Notas

LETTERATURA, IN NUOVA ZELANDA ALLA SCOPERTA DI PINOCCHIO

LETTERATURA, IN NUOVA ZELANDA ALLA SCOPERTA DI PINOCCHIO

ROMA-ITALIA  La Società Dante Alighieri di Auckland, in Nuova Zelanda, ospiterà lunedì 4 dicembre, alle 11, l’incontro “Pinocchio International” con Mario Casari: professore dell’Università La Sapienza. Casari si interessa della ricezione della letteratura italiana nelle lingue del Medio Oriente, e si è occupato in particolare del viaggio di Pinocchio, con vari articoli e interventi, e la cura del volume Pinocchio in volo.

Tra immagini e letterature (insieme a Rossana Dedola; Milano 2008). Al centro dell’incontro c’è proprio il progetto Pinocchio International: nato in coordinamento tra Università per Stranieri di Perugia, Fondazione Collodi e UNISER Pistoia, ha intrapreso una ricerca mai effettuata in precedenza, raccontare nella sua interezza il viaggio di un libro che, nato nella Toscana del XIX secolo, da centoquarant’anni continua a percorrere tutte le strade del pianeta, uscendo dallo stretto recinto dei racconti per l’infanzia e affermandosi come uno dei grandi capolavori della letteratura.

Oltre cento ricercatori di tutto il mondo hanno indagato non solo le traduzioni dell’opera in quasi tutte le lingue e i dialetti, ma anche l’impatto che la figura di Pinocchio ha avuto nell’immaginario e nella produzione culturale dei Paesi nei quali è sbarcato. Il progetto- come si legge sul sito dell’Istituto Italiano di Cultura di Sydney - ha ricevuto il patrocinio dell’Istituto per l’Enciclopedia Italiana Treccani e la collaborazione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dell’Istituto Italiano di Cultura di Sydney, e sta portando alla pubblicazione di un comprensivo Atlante Pinocchio.

Le avventure di Pinocchio di Carlo Collodi (uscito in volume a Firenze nel 1883) è tra i libri più tradotti della letteratura mondiale: ha raggiunto quasi tutte le lingue, dall’inglese all’arabo, dal francese al greco, dal tedesco al cinese, dallo spagnolo al russo e al persiano. Nel corso dell’incontro, in dialogo con la professoressa Bernadette Luciano e Lindsey Jones, autrici del contributo su Pinocchio in Australia e Nuova Zelanda, Casari racconterà le tappe principali di questo viaggio, attraverso dati quantitativi, storie di traduttori, il ruolo degli illustratori, gli adattamenti culturali, e le trasformazioni del pirotecnico linguaggio di Collodi nelle diverse lingue: ne risulta un filo rosso che attraversa un secolo e mezzo di storia sociale e culturale del mondo.