Vie. 12. Jul 2024, Santa Fe - Argentina
Italia

IL PREMIO STREGA PARLA ARABO: VIDEO PER PRESENTARE I CANDIDATI

IL PREMIO STREGA PARLA ARABO: VIDEO PER PRESENTARE I CANDIDATI

ROMA-ITALIA  L’IIC del Cairo continua il suo impegno nella promozione della letteratura italiana contemporanea e delle sue traduzioni in lingua araba. L’Istituto Italiano del Cairo è stato difatti selezionato per l’anno 2020 quale componente della giuria estera del Premio Strega, il più importante premio letterario italiano.

Grazie ad una collaborazione con la Fondazione Bellonci ed il prof. Petrocchi che la dirige, assieme alle preziose traduzioni in lingua araba svolte dal Dipartimento di Italiano della Badr University del Cairo e diretta dal prof. Hussein Mahmoud, l’IIC Cairo realizza una serie di opere video nelle quali attori egiziani leggono in arabo gli estratti tradotti dalle opere partecipanti al Premio Strega. Gli attori egiziani, Amir Salaheldin, Sarra El Mokadem, Sherine Hegazy e Ashraf Farouq, dopo aver partecipato ad un workshop di recitazione teatrale tenuto a distanza dal regista italiano Gianluca Barbadori, leggeranno alcuni estratti in arabo dei testi selezionati quest’anno per il prestigioso premio letterario Strega.  I video, 12 in tutto, uno per ogni libro finalista selezionato, possono rappresentare un buon esempio di scrittura contemporanea per il pubblico arabofono, spaziando da tematiche familiari a situazioni sociali, da descrizioni intime a ricostruzioni storiche.

I libri selezionati per il Premio sono: “La nuova stagione” di Silvia Ballestra (Bompiani, 2019); “Città sommersa” di Marta Barone (Bompiani, 2020); “Febbre” di Jonathan Bazzi (Fandango Libri, 2019); “La misura del tempo” di Gianrico Carofiglio (Einaudi, 2019); “Ragazzo italiano” di Gian Arturo Ferrari (Feltrinelli, 2020); “Giovanissimi” di Alessio Forgione (NN Editore, 2020); “Breve storia del mio silenzio” di Giuseppe Lupo (Marsilio, 2019); “Tutto chiede salvezza” di Daniele Mencarelli (Mondadori, 2020); “Almarina” di Valeria Parrella (Einaudi, 2019); “Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio” di Remo Rapino (Fax minimo, 2019); “Il Colibrì” di Sandro Veronesi (La Nave di Teseo, 2019); “L’apprendista” di Gian Mario Villalta (SEM, 2020). Il primo video sarà pubblicato sui canali social IIC venerdì 26 giugno, seguito ogni giorno da un altro pezzo di letteratura. Il vincitore del Premio Strega sarà annunciato in tutto il mondo il 2 luglio e l'Istituto Italiano di Cultura celebrerà la vittoria pubblicando il video vincitore.