Lun. 14. Oct 2019, Santa Fe - Argentina
Política

MATTARELLA: NON C’E’ FUTURO AL DI FUORI DELL’UNIONE EUROPEA

MATTARELLA: NON C’E’ FUTURO AL DI FUORI DELL’UNIONE EUROPEA

Ratifica la pertenencia al bloque...

ROMA-ITALIA  “Non c’è futuro al di fuori dell’Unione Europea”. È questo passaggio il fulcro del discorso che il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha tenuto il 25 luglio al Quirinale in occasione della Cerimonia del Ventaglio.

“Di fronte alle grandi questioni e numerose sfide, tutte di carattere globale, in un modo sempre più condizionato da grandi soggetti, i singoli paesi dell’Unione si dividono tra quelli che sono piccoli e quelli che non hanno ancora compreso di esser piccoli anche loro – ha spiegato il Capo dello Stato - L’ho detto anche ai Capi di stato e di governo dell’Unione in occasione dei sessant’anni dei Trattati di Roma. Ma di questi aspetti, relativi alla nostra posizione nell’Unione Europea e nella comunità internazionale, ho parlato ampiamente ieri, alla Conferenza dei nostri ambasciatori nei vari Paesi del mondo”.

Mattarella si sofferma anche sui frequenti conflitti all’interno della maggioranza di governo. “Due mesi fa – ricorda - si è conclusa una lunghissima campagna elettorale: regionali, comunali, europee. Questa ha prodotto divergenze, contrapposizioni, forti tensioni, tra le forze politiche e anche all’interno dei confini della maggioranza. E altre campagne regionali si prospettano”. Eppure “va costantemente tenuto presente – sottolinea Mattarella - che le istituzioni di governo della nostra Repubblica hanno bisogno di un clima che, lungi dalla conflittualità, sia di fattiva collaborazione per poter assumere decisioni sollecite e tempestive..