Lun. 13. Jul 2020, Santa Fe - Argentina
Per il paese

ALIMENTAZIONE, SU “SCIENTIFIC REPORTS” RICERCA “MADE IN” PARMA

ALIMENTAZIONE, SU “SCIENTIFIC REPORTS” RICERCA “MADE IN” PARMA

PARMA-ITALIA  L’Università di Parma partecipa, con numerosi ricercatori di differenti università italiane, a una ricerca che ha permesso di approfondire il rapporto tra l’alimentazione e lo sviluppo del microbiota intestinale.

I risultati della ricerca sono stati recentemente pubblicati nel lavoro “Diet influences the functions of the human intestinal microbiome” sulla prestigiosa rivista Scientific Reports. Per l’Ateneo di Parma hanno collaborato alla ricerca, sviluppatasi nell’ambito di un finanziamento PRIN, Erasmo Neviani e Camilla Lazzi, microbiologi del gruppo di Microbiologia degli alimenti, e Nicoletta Pellegrini, dell’Unità di Nutrizione Umana del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco.

Mettendo a confronto gli effetti sul microbiota intestinale di un rilevante numero di soggetti vegani, vegetariani ed onnivori è stato possibile studiare come i microrganismi intestinali programmano il loro metabolismo adattandosi alle condizioni che si sviluppano nell’intestino.

Ne consegue che tramite l’espressione di specifici geni i microrganismi dell’intestino sono in grado di convertire le principali molecole introdotte con gli alimenti in una serie di piccole molecole che possono influenzare significativamente la fisiologia dell'ospite.

Per scoprire cosa sia alla base degli effetti dei componenti dietetici chiave sulle funzioni microbiche e sul modo in cui si modulano le interazioni ospite-microbo, è stato utilizzato per la prima volta un approccio multi-omico.