Dom. 17. Nov 2019, Santa Fe - Argentina
Di tutti

LA PRIMA LINEA FERROVIARIA IN ITALIA

LA PRIMA LINEA FERROVIARIA IN ITALIA

Memoria y homenaje...

NAPOLI-ITALIA  La linea Napoli - Portici (7,5 chilometri), primo tracciato ferroviario della Penisola, univa Napoli al Granatello di Portici.

Il tragitto, inaugurato 22 anni prima dell’Unità d’Italia, fu percorso in 11 minuti da due convogli, ciascuno composto da 2 locomotive gemelle - la “Bayard” e la “Vesuvio” (progettate da Bayard su prototipo dell’inglese George Stephenson) - un tender e nove vagoni in grado di ospitare oltre 250 persone.

La prima ferrovia, realizzata in circa 3 anni, rientrava nell’ambizioso progetto previsto per collegare la Capitale del Regno con Nocera e Castellamare, per estendersi poi fino a Salerno. Il tracciato cittadino della ferrovia percorreva l’attuale Corso Garibaldi – allora Via dei Fossi – tra Porta Nolana e Porta del Carmine, per svilupparsi sulla litoranea fino alla zona del porto del Granatello a Portici, dove oggi sorge l’attuale stazione di Portici-Ercolano.