Mar. 13. Nov 2018, Santa Fe - Argentina
Di tutti

ONU: IN ITALIA RISCHIO RAZZISMO

ONU: IN ITALIA RISCHIO RAZZISMO

La ONU está preocupada por la situación de racismo y violencia contra extranjeros...

ROMA-ITALIA  L’alto commissario delle Nazioni unite per i diritti umani Michelle Bachelet ha annunciato l’invio di personale nel nostro Paese “per valutare il riferito forte incremento di atti di violenza e di razzismo contro migranti, persone di discendenza africana e Rom”.

Parole che vengono pronunciate a Ginevra in apertura del Consiglio Onu per i diritti umani, e che riguardano non solo il nostro Paese ma anche l’Austria, dove sarà inviata un’altra squadra per motivi analoghi. Bachelet sottolinea inoltre come lo stop alle navi delle ong da parte del nostro governo abbia avuto “conseguenze devastanti per molte persone già vulnerabili” e “anche se il numero dei migranti che attraversano il Mediterraneo è diminuito, il tasso di mortalità per coloro che compiono la traversata è risultato nei primi sei mesi dell'anno ancora più elevato rispetto al passato".

"L'Italia negli ultimi anni ha accolto 700mila immigrati, molti dei quali clandestini, e non ha mai ricevuto collaborazione dagli altri paesi europei. Quindi non accettiamo lezioni da nessuno, tantomeno dall'Onu che si conferma prevenuta, inutilmente costosa e disinformata” è la replica del ministro dell’Interno Matteo Salvini, il quale sottolinea il fatto che “le forze dell'ordine smentiscono ci sia un allarme razzismo".