Mar. 16. Oct 2018, Santa Fe - Argentina
Política

TRASPORTI, DAL 2009 L’ITALIA INVESTE SEMPRE MENO

TRASPORTI, DAL 2009 L’ITALIA INVESTE SEMPRE MENO

La actualidad italiana en el rubro transportes...

ROMA-ITALIA  L’Italia investe sempre meno soldi pubblici nel settore trasporti. Dal 2009 a oggi le risorse investite sono scese costantemente, con la Penisola che è passata da 35,6 miliardi di spesa annua ai 26,6 miliardi del 2016.

Ultimo dato disponibile tra quelli diffusi da Eurostat. Nove miliardi in meno di differenza che non sono pochi, se si pensa che la spesa pubblica non riguarda solo la costruzione di nuove infrastrutture ma pure la gestione e la manutenzione di quelle esistenti, spiega “Eunews”, iniziativa editoriale d’informazione sull’Europa, fondata nel 2012 da Lorenzo e Giacomo Robustelli e prima testata italiana con redazione centrale a Bruxelles e un ufficio di corrispondenza a Roma, Milano e altre capitali europee.

I dati sui trasporti non potevano arrivare in un momento meno indicato per l’Italia, al centro dell’attenzione mediatica per il crollo del ponte Morandi a Genova, tragedia che ha acceso i riflettori sui problemi di ponte nato male e curato anche peggio. Ma i dati si abbattono impietosi sul Paese.