Mar. 17. Set 2019, Santa Fe - Argentina
Per il paese

CONSOB: 36% DONNE NEI CONSIGLI D’AMMINISTRAZIONE, IL 2018 E’ DA RECORD

CONSOB: 36% DONNE NEI CONSIGLI D’AMMINISTRAZIONE, IL 2018 E’ DA RECORD

Histórico avance...

ROMA-ITALIA  A giugno 2018 la presenza femminile raggiunge il 36% del totale degli incarichi di amministrazione e il 38% degli incarichi di componente degli organi di controllo delle società quotate, in entrambi i casi registrando i massimi storici.

È quanto emerge dal rapporto della Consob sulla corporate governance delle società quotate italiane nel 2018. La maggioranza ha già riservato al genere meno rappresentato la quota di un terzo dei componenti del board, sia nel caso delle società giunte al secondo e al terzo rinnovo del board successivo alla legge (rispettivamente 156 e 24 con una presenza femminile pari al 36%) sia nel caso degli emittenti al primo rinnovo, a cui è applicabile la quota di genere di un quinto (31 casi, 35% di donne nei consigli di amministrazione); il dato si riscontra anche nelle società non soggette alla legge 120/2011 in quanto neoquotate e nelle imprese che hanno già completato i tre rinnovi previsti dalla legge (complessivamente 17 casi, 33% di donne in CdA).

Mentre aumenta rispetto al passato la quota di donne qualificate come indipendenti (72% a metà 2018 a fronte del 69% nel biennio precedente), si riduce lievemente il numero di casi in cui una donna ricopre la carica di amministratore delegato (14 dai 17 rilevati a giugno 2017). La presenza delle donne nel board risulta più pronunciata nelle grandi aziende e nel settore dei servizi.