Lun. 08. Mar 2021, Santa Fe - Argentina
Info

FRANCOFORTE, LA PIZZERIA “FALCONE E BORSELLINO” CAMBIERA’ NOME

FRANCOFORTE, LA PIZZERIA “FALCONE E BORSELLINO” CAMBIERA’ NOME

ROMA-ITALIA  I proprietari della pizzeria “Falcone e Borsellino” di Francoforte hanno deciso di non utilizzare più i nomi dei celebri magistrati anti-mafia uccisi proprio dalla criminalità organizzata nel 1992.

La decisione - spiega Il Mitte, quotidiano online da Berlino - è arrivata dopo il mare di polemiche scatenato dalla denuncia della professoressa Maria Falcone, sorella del magistrato, che era ricorsa a un tribunale tedesco perché la pizzeria associava alla foto e al nome di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino immagini tratte da “Il Padrino” e finti fori di proiettili sulle pareti.

Il tribunale aveva rigettato il ricorso, adducendo come motivazione il fatto che i magistrati fossero più noti in Italia che in Germania e che la lotta alla mafia che avevano condotto fosse ormai troppo lontana nel tempo, quindi distante dal sentire collettivo della Germania del 2020.

Questa decisione e le sue motivazioni avevano quindi visto reagire in modo compatto non solo l’opinione pubblica italiana, ma anche esponenti delle istituzioni come il ministro italiano della giustizia Alfonso Bonafede, ma anche l’Ambasciata italiana a Berlino, che in data 4 dicembre aveva preso posizione sul suo sito e in un post rilanciato su Facebook, denunciando un profondo rammarico.