Mar. 13. Nov 2018, Santa Fe - Argentina
Política

I CARABINIERI RICORDANO IL 75ESIMO DELLA DEPORTAZIONE DA ROMA

I CARABINIERI RICORDANO IL 75ESIMO DELLA DEPORTAZIONE DA ROMA

Honra y memoria para víctimas de la segunda gran guerra...

ROMA-ITALIA  Nella mattinata del 5 ottobre, presso la Legione Allievi, si è svolta la cerimonia di commemorazione del 75° Anniversario della deportazione dei Carabinieri da Roma del 7 ottobre 1943.

Alla presenza di Autorità cittadine e della Comunità Ebraica, dei Presidenti dell’Associazione Nazionale Carabinieri e dell’Opera Nazionale Assistenza Orfani Militari Arma Caduti, il Comandante Generale dell'Arma Giovanni Nistri ha deposto una corona d’alloro alla lapide dei Caduti in guerra. L’eccidio delle Fosse Ardeatine, i combattimenti di Porta San Paolo, il sacrificio del Vice Brigadiere Salvo D’Acquisto avevano fatto ben comprendere ai nazisti e agli aderenti alla Repubblica Sociale Italiana che i Carabinieri difficilmente sarebbero venuti meno al giuramento di fedeltà prestato e ancor meno si sarebbero resi partecipi o soltanto spettatori di atti di barbarie contro la popolazione, di cui per mandato dovevano essere i difensori. I tedeschi che, come da ordini ricevuti da Berlino.