Mie. 19. Jun 2019, Santa Fe - Argentina
Di tutti

WHATSAPP: DAL 2019 ARRIVA LA PUBBLICITA’

WHATSAPP: DAL 2019 ARRIVA LA PUBBLICITA’

Una nueva forma de facturar a partir del 2019...

ROMA-ITALIA  È il servizio di messaggistica più usato al mondo da oltre un miliardo e mezzo di persone. In quattro anni WhatsApp è molto cambiato grazie agli stati attraverso cui mostrare ai contatti cosa si fa, le videochiamate di gruppo, il supporto all’invio di qualsiasi tipo di file, la memoria illimitata grazie all’accordo con Google attivo dal 12 novembre, i maggiori poteri assegnati agli amministratori dei gruppi, la condivisione della posizione in tempo reale, la riproduzione incorporata dei video da YouTube.

E WhatsApp Business per comunicare più efficacemente con i clienti e gestire l'assistenza, già utilizzato da oltre 3 milioni di organizzazioni di ogni dimensione. Con l’ultimo aggiornamento, inoltre, sono stati rilasciati gli adesivi, tanto che si può parlare di una mutazione quasi completa. Manca però il tassello fondamentale: la pubblicità, che verrà introdotta il prossimo anno e si vedrà tra gli stati e via messaggio diretto, segnando un punto di non ritorno per l’app.

Nato come un sistema essenziale, gratuito, lontano da logiche pubblicitarie, ora in quattro anni, dopo l’acquisto da parte di Mark Zuckerberg, WhatsApp è profondamente cambiata. “La nostra roadmap consiste nel continuare a trasformare WhatsApp e Messenger in strumenti sempre più semplici, veloci e aggiungendo funzionalità di base come i pagamenti - ha spiegato il ceo di Facebook - continueremo anche a rendere i nostri servizi di messaggistica più riservati e sicuri".