Jue. 24. Set 2020, Santa Fe - Argentina
Per il paese

SCUOLA, CONTE: RIENTRO IN SICUREZZA, SARA’ UN NUOVO INIZIO

SCUOLA, CONTE: RIENTRO IN SICUREZZA, SARA’ UN NUOVO INIZIO

ROMA-ITALIA  “Abbiamo lavorato intensamente in vista della riapertura delle scuole, del ritorno in classe dei nostri ragazzi. Quest'anno avverrà in un contesto nuovo e anche non facile, che sfiderà tutto il sistema Italia".

Lo afferma il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, durante la conferenza stampa sulla scuola a Palazzo Chigi il 9 settembre. "Grazie a questo lavoro preparatorio che abbiamo fatto l'anno scolastico ricomincerà e ricomincerà regolarmente a partire dal 14 settembre, anche se alcune Regioni nella loro discrezionalità e autonomia hanno scelto di posticipare questa riapertura. Ci sarà qualche cambiamento, qualche nuova regola si aggiungerà rispetto a quelle consuete".

"Un rientro in classe e un rientro in piena sicurezza sono, sono stati e saranno gli obiettivi prioritari di questo governo" sottolinea il premier, secondo cui “per ripartire e ripartire bene occorrerà uno sforzo collettivo, non ci dobbiamo nascondere che ci potranno essere delle difficoltà, bisognerà affrontare anche qualche disagio, ma ce ne sono stati ogni anno”.

"Mettiamo già in conto che ci saranno nuovi contagi a scuola, abbiamo però predisposto linee guida, regole, un prontuario per affrontare queste difficoltà. È uno scenario inevitabile, non dobbiamo lasciarci sopraffare dalle preoccupazioni" ribadisce Conte, che poi aggiunge: "Nessuno di noi ha la bacchetta magica ma di una cosa le famiglie italiane non devono dubitare: abbiamo fatto il massimo per dare ai nostri ragazzi il massimo e per regalare alla scuola un nuovo inizio.