Sab. 06. Jun 2020, Santa Fe - Argentina
Economía

UN PIANO PER L’EXPORT, DI MAIO: RILANCIARE IL MADE IN ITALY

UN PIANO PER L’EXPORT, DI MAIO: RILANCIARE IL MADE IN ITALY

ROMA-ITALIA  Un piano per l’export italiano, per aiutare le imprese ad affacciarsi di nuovo sui mercati internazionali e per difendere il made in Italy nella fase 2 dell’emergenza Coronavirus.

A lavorarci è il ministero degli Esteri: “Dopo esserci confrontati con i rappresentanti del mondo industriale, adesso stiamo stilando i dettagli del piano che avrà l’obiettivo di rilanciare l’immagine del nostro Paese nel mondo”, annuncia il 5 maggio il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

Secondo il capo della diplomazia italiana “questo virus ha provato a metterci in ginocchio, ma l’Italia si sta dimostrando forte. Gli italiani, le nostre imprese, stanno dando dimostrazione di grande coraggio. Rilanciare il marchio Italia è fondamentale. Lo dobbiamo fare con la consapevolezza che comprare Made in Italy all’estero significa comprare qualità”. Ripartire dai prodotti italiani, quindi, è la carta vincente: “Le nostre eccellenze ci permetteranno di ripartire, di rimettere in moto la nostra economia, ma lo Stato deve essere pronto a sostenerle offrendo loro tutti gli strumenti utili e necessari per la ripartenza. È quello che stiamo facendo”, ribadisce il titolare della Farnesina.