Vie. 19. Jul 2019, Santa Fe - Argentina
Política

BOLSONARO NELLA “SUA” LUCCA? REAZIONI GELIDE

BOLSONARO NELLA “SUA” LUCCA? REAZIONI GELIDE

En Lucca (Regione di Toscana), Bolsonaro no sería bienvenido...

ROMA-ITALIA  Da Lucca a Brasilia e ritorno. Con una data già pronta: quella dell'8 maggio, anniversario della fine della Seconda guerra mondiale. In quell'occasione il presidente del Brasile Jair Bolsonaro, esponente dell'estrema destra eletto a fine 2018 ed entrato in carica il 1° gennaio, potrebbe essere in Italia e inserire nel tour una visita a Lucca, città natale dei suoi nonni materni.

A dare la notizia è stato lo stesso presidente sudamericano in un'intervista con Bruno Vespa a "Porta a porta" su Rai 1. Parlando dell'arresto e dell'estradizione di Cesare Battisti, Bolsonaro ha ricordato che "le mie origini sono italiane, la mia famiglia è originaria di Lucca".

E alla domanda su una possibile visita italiana ha parlato appunto dell'8 maggio e ha detto di aver già parlato di questo con il presidente del consiglio Giuseppe Conte o con il vicepremier Matteo Salvini ("ora non ricordo chi fosse", ha ammesso il presidente). "Farò il possibile per esserci - ha proseguito Bolsonaro -, sarà la prima volta che visiterò la terra dei miei nonni". Il Tirreno ricorda che Bolsonaro, ex militare, è un capo di Stato "scomodo". Le sue idee su donne, gay, indios, tortura, disegnano il ritratto di un personaggio più che conservatore. Per molti, un fascista.

Non può essere quindi considerata una sorpresa la reazione gelida del sindaco di Lucca Alessandro Tambellini (Partito democratico). Che - fatti salvi i "doveri istituzionali" - ha rimarcato che "le idee politiche di Bolsonaro sono molto lontane dalle nostre", ribadendo poi che "la nostra dimensione politica non dovrà quindi essere attenuata né confusa col fatto di accogliere un capo di Stato di cui conosciamo idee e impostazioni politiche molto distanti dalle nostre". Sulle bacheche Facebook - assicura il Tirreno - diversi gruppi antagonisti hanno annunciato manifestazioni pubbliche in caso di visita di Bolsonaro.