Jue. 24. Set 2020, Santa Fe - Argentina
Italia

DANTE, AL VIA LE CELEBRAZIONI PER I 700 ANNI DALLA MORTE

DANTE, AL VIA LE CELEBRAZIONI PER I 700 ANNI DALLA MORTE

ROMA-ITALIA  Le celebrazioni nazionali del settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri si sono aperte a Ravenna sabato 5 settembre alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, con l’inaugurazione della tomba e del Quadrarco di Braccioforte restaurati.

Dante Alighieri, esule da Firenze, trovò rifugio a Ravenna, dove scrisse parte del Purgatorio e il Paradiso, e qui si spense il 13 settembre 1321. Ogni anno la città di Ravenna, sua ultima patria per un seppur breve periodo di tempo, rende omaggio al Sommo Poeta con una ricca programmazione che celebra la sua figura e la sua poetica.

Le Celebrazioni del Settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri coinvolgeranno la città, l'Emilia-Romagna e l’Italia intera fino a settembre del 2021, quando un concerto del maestro Riccardo Muti saluterà la conclusione degli eventi dedicati al Padre della Lingua Italiana in questa così importante ricorrenza.

Con la regia del Comune di Ravenna, il sostegno della Regione Emilia-Romagna, l’apporto del Comitato dantesco di Ravenna, il coinvolgimento delle eccellenze culturali cittadine, si propone un complesso di iniziative che comprendono eventi istituzionali, letterari, espositivi, performativi, didattici e di ricerca, accompagnati da interventi strutturali che lasceranno un segno tangibile di questo settimo centenario, in un percorso che oltrepasserà il 2021.