Sab. 06. Jun 2020, Santa Fe - Argentina
Lo sport

MORTO ANDREA RINALDI (EX ATALANTA)

MORTO ANDREA RINALDI (EX ATALANTA)

ROMA-ITALIA  (PrensaMare)  Andrea Rinaldi non ce l’ha fatta: il calciatore 19enne cresciuto nella Primavera dell’Atalanta e in questa stagione in forza al Legnano (serie D) è morto in ospedale.

Si trovava dopo essere stato colpito da un malore improvviso e aver perso conoscenza. La notizia è stata confermata del Legnano Calcio. «L’Ac Legnano, la città e l’intero universo calcistico oggi vivono uno dei loro giorni più sconvolgenti: Andrea Rinaldi, il nostro guerriero ci ha lasciati».

Il calciatore si è sentito male venerdì mentre si stava allenando nel giardino di casa sua a Cermenate, in provincia di Como. È stato trasportato all’ospedale di Varese dove è giunto privo di conoscenza e dove è stato immediatamente intubato nel reparto di rianimazione. La prima diagnosi parlava di un gravissimo aneurisma cerebrale. Alle prime ore dell’lunedì, il cuore ha cessato di battere.

Centrocampista di grande dinamismo e correttezza in campo, prima di approdare nella società lombarda Rinaldi aveva giocato anche in serie C nell’Imolese. L’Atalanta ha espresso il suo cordoglio per la tragedia di Andrea: «Il Presidente Antonio Percassi e tutta la famiglia Atalanta, profondamente colpiti, partecipano commossi al dolore dei familiari e dell’A.C. Legnano per la scomparsa di Andrea Rinaldi».

«Andrea ha vestito la maglia nerazzurra da quando aveva 13 anni fino alla Primavera, contribuendo con l’U17 nel 2016 alla conquista dello Scudetto e della Supercoppa. Ciao Andrea».