Vie. 23. Ago 2019, Santa Fe - Argentina
Lo sport

ROMA - JUVENTUS 2-0

ROMA - JUVENTUS 2-0

Cayó la Juve nell'Olimpico...

TORINO-ITALIA  La squadra di Allegri in effetti ha già lo scudetto in tasca, mentre i giallorossi devono ancora sudarsi la qualificazione in Europa, ma all'inizio la differenza di motivazioni non traspare minimamente e i bianconeri sembrano tutto, tranne che appagati, tanto che Emre Can libera subito Cuadrado davanti a Mirante, che risponde da campione al destro del colombiano, ripetendosi poco dopo sul sinistro di Dybala, servito da Ronaldo dopo una fuga che manda nel panico mezza difesa giallorossa. La reazione della Roma è tutta nel tentativo di Pellegrini, che dalla distanza colpisce l'incrocio dei pali, ma il conto viene presto pareggiato da Dybala, il cui sinistro viene deviato sul legno dall'ennesimo prodigioso intervento di Mirante. Infine un puntuale intervento di Chiellini su El Shaarawy, archivia un primo tempo brillante, che la Juve meriterebbe decisamente di chiudere in vantaggio.

In avvio di ripresa sono gli errori tecnici a dominare e non a caso l'occasione capitata a El Shaarawy nasce da un passaggio sbagliato di Emre Can, che scatena in contropiede giallorosso. La prima conclusione del Faraone è sballata, ma la ribattuta gli permette di riprovarci... e di sbagliare nuovamente la mira. La gara si fa più vivace intorno al ventesimo: Ronaldo colpisce, ma scatta con leggero anticipo sull'assist di Dybala, terminando in fuorigioco, subito rilevato dalla terna arbitrale. Poi Mirante respinge una rasoiata di Emre Can, servito ancora dalla Joya, mentre Szczesny deve alzare sopra la traversa una sventola dalla distanza di El Shaarawy. Il ritmo cala nuovamente, ma a cinque minuti dalla fine, un disimpegno errato dei bianconeri permette a Florenzi di partire verso l'area, di presentarsi di fronte a Szczesny e di superarlo con un elegante pallonetto. Allegri interviene immediatamente, richiamando Matuidi e De Sciglio e inserendo Alex Sandro e Cancelo, ma la Roma è attenta a non lasciarsi sfuggire l'occasione di portare a casa tre punti pesantissimi per la rincorsa all'Europa e non solo non concede nulla, ma colpisce ancora con il contropiede finale di Dzeko, che punisce ancora, a dire il vero troppo severamente, i bianconeri.

ROMA: Mirante; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov;  Zaniolo, Nzonzi, Pellegrini (Cristante); Kluivert (Under), Dzeko, El Shaarawy. Allenatore: Ranieri. JUVENTUS: Szczesny; De Sciglio (Cancelo), Caceres, Chiellini, Spinazzola; Emre Can, Pjanic (Bentancur), Matuidi (Alex Sandro); Cuadrado, Dybala, Ronaldo. Allenatore: Allegri. Arbitro: Massa. Reti: Florenzi 35' st, Dzeko 47' st.