Mar. 17. Set 2019, Santa Fe - Argentina
Per il paese

I TEENAGER SONO DIGITAL DIPENDENTI, TV ADDIO

I TEENAGER SONO DIGITAL DIPENDENTI, TV ADDIO

Lo digital gana espacio entre los jóvenes italianos...

ROMA-ITALIA  L’81,77% dei ragazzi delle medie e il 49,88% delle superiori sostiene che siano presenti delle regole in famiglia sull'accesso alle tecnologie digitali in casa.

E, tra di loro, rispettivamente nel 26,48% e nel 36% dei casi i figli hanno avuto un ruolo nel definirle. Sono solo alcuni dei dati emersi da una ricerca condotta dal Centro di Ricerca sull’Educazione ai Media, all’Informazione e alla Tecnologia (Cremit) dell’Università Cattolica tra gli studenti di alcuni istituti della provincia di Brescia e che è stata presentata il 27 novembre a chiusura di un corso di formazione per insegnanti promosso dal Cremit nel Bresciano.

Inoltre nelle famiglie in cui non sono presenti regole, il 31,25% dei ragazzi delle secondarie di I grado e 33,85% delle secondarie di II grado ritiene che dovrebbero invece essere presenti (ma i ragazzi chiedono un ruolo nel stabilirle).

Più della metà degli studenti delle scuole superiori - a differenza dei ragazzi delle medie - dichiara di non vedere più la televisione almeno una volta al giorno: si tratta di un passaggio significativo nei consumi mediali delle nuove generazioni. Lo smartphone è sempre più il device per eccellenza, mentre l'utilizzo dei tablet riguarda una minoranza dei giovani.