Mar. 13. Nov 2018, Santa Fe - Argentina
Economía

CALCIO: IL CAMPIONATO IN TV COSTA IL 95,8% IN PIÚ

CALCIO: IL CAMPIONATO IN TV COSTA IL 95,8% IN PIÚ

ROMA-ITALIA  Il campionato italiano di calcio 2018/19 si preannuncia più caro per gli appassionati che vogliano seguirlo in tv.

Non perdersi neanche una partita della Serie A, tra quelle in programma su Sky e DAZN, quest’anno costerà il 95,8% in più rispetto allo scorso anno. Stesso discorso per i tifosi che intendano rimanere incollati al piccolo schermo anche per non farsi sfuggire i match della Serie B.

A stimare tutti i costi è l’ultimo studio di SosTariffe.it. Gli aumenti dipendono dal nuovo scenario creato dalla ripartizione dell’offerta calcistica tra l’emittente di Rupert Murdoch e la nuova tv on demand del gruppo Perform, che si sono spartite i diritti televisivi del calcio italiano.

Durante la precedente stagione 2017/18, invece, le partite erano trasmesse dalla sola Sky, con alcuni incontri in onda anche sul digitale terrestre di Mediaset Premium. Le rilevazioni sono state condotte da SosTariffe.it a fine agosto 2018 sulla base di dati ricavati dai portali web dei provider presi in considerazione.

Un tifoso che voglia assistere alle sole partite di Serie A quest’anno dovrà spendere almeno 42,89 euro, mentre durante la stagione 2017/2018 se la sarebbe cavata con 21,90 euro: circa il 95,84% in più. Stessi identici prezzi per chi scelga di seguire Serie A e B insieme. Ma il nuovo assetto televisivo non comporta rincari per tutti, c’è anche qualcuno che potrà beneficiarne