Jue. 24. Set 2020, Santa Fe - Argentina
Di tutti

SCUOLA, MIOZZO (CTS): RIAPERTURA AUMENTERA’ CONTAGI, MA E’ PRIORITA’

SCUOLA, MIOZZO (CTS): RIAPERTURA AUMENTERA’ CONTAGI, MA E’ PRIORITA’

ROMA-ITALIA  Mascherina in classe solo se non vengono rispettate le regole sul distanziamento e misurazione della temperatura a casa. Ma anche la certezza che la scuola riaprirà il 14 settembre. Questi a grandi linee i punti focali dell’audizione del 27 agosto in commissione Cultura della Camera del coordinatore del Comitato tecnico scientifico Agostino Miozzo.

Nella lunga audizione informale Miozzo ha voluto garantire che la scuola è una priorità: “Tutti ci rendiamo conto che ci sono dei rischi ma il rischio è valutato in bilanciamento con il beneficio della assoluta necessità e dell'urgenza di riaprire le scuole”, anche se può “produrre un lieve incremento dell’indice di trasmissione”.

“E’ frustrante sapere che non siamo in grado di dare certezze granitiche nella pianificazione di medio e lungo periodo”, ha aggiunto. “La mascherina non è dannosa, non crea danni”, ha aggiunto Miozzo, rispondendo a chi chiedeva se la protezione fosse pericolosa per i bambini. Miozzo ha spiegato che la società italiana di pediatria ha dichiarato che “non esiste un problema nell’indossarle neppure per i più piccoli a meno che non abbiamo patologie o difficoltà di vario genere”.

Sulla misurazione della temperatura a scuola, da molti considerata più ragionevole rendendo risultati più omogenei, Miozzo ha detto di non essere contrario, “ma ci sono problemi tecnici che rendono questo esercizio veramente complicato. Si creerebbero code che comportano aggregazioni che stiamo cercando di evitare”.