Mie. 15. Jul 2020, Santa Fe - Argentina
Per il paese

IL BENESSERE PSICOLOGICO DIMINUISCE ALL’AUMENTARE DELL’ETA’

IL BENESSERE PSICOLOGICO DIMINUISCE ALL’AUMENTARE DELL’ETA’

ROMA-ITALIA  Il report mostra che il benessere psicologico in generale diminuisce all’aumentare dell’età, con le ragazze particolarmente a rischio di avere uno scarso benessere psicologico rispetto ai ragazzi.

Nei 45 Paesi inseriti nel report, un adolescente su quattro riporta di sentirsi nervoso, irritabile e di avere difficoltà ad addormentarsi almeno una volta a settimana. “Questo aumento del numero di ragazzi e ragazze in Europa che riportano scarsa salute psicologica – che si sentono giù di morale, nervosi o irritabili – è una preoccupazione per tutti noi” dice il Dr. Hans Henri P. Kluge, direttore regionale dell’OMS per l’Europa.

“La risposta che daremo a questo crescente problema avrà un eco per generazioni. Investire sui giovani, per esempio assicurandoci che abbiano accesso a servizi per la salute psicologica appropriati per i loro bisogni, avrà benefici per la salute, l’adattamento sociale e il benessere economico degli adolescenti di oggi, che saranno gli adulti di domani” ha aggiunto. In circa un terzo dei Paesi, il report evidenzia un aumento degli adolescenti che si sentono stressati dai compiti scolastici e un declino dei giovani a cui piace la scuola rispetto al 2014.

Nella maggior parte dei Paesi, l’esperienza scolastica peggiora con l’età, con la soddisfazione per la scuola e la percezione di supporto scolastico da parte di insegnanti e compagni che diminuiscono all’aumentare dello stress per i compiti. «È preoccupante vedere che gli adolescenti ci stiano dicendo che non stanno affatto bene psicologicamente e dobbiamo prendere questo messaggio molto seriamente, perché la salute psicologica è una parte essenziale di una adolescenza positiva”, dice la dottoressa Jo Inchley, coordinatrice internazionale HBSC, Università di Glasgow.