Mie. 19. Jun 2019, Santa Fe - Argentina
Per il paese

SANITA’: 1 MEDICO SU 2 AGGREDITO

SANITA’: 1 MEDICO SU 2 AGGREDITO

Preocupante: 50% de los médicos han sufrido agresiones...

ROMA-ITALIA  Secondo un’indagine della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (FNOMCeO), solo nell’ultimo anno il 50% dei medici e operatori sanitari sono stati oggetto di aggressioni, e il 4% è stato vittima di violenza fisica.

Gli episodi di violenza si susseguono in tutta Italia, e i dati FNOMCeO evidenziano come più del 56% di chi ha subito violenza ritiene che l'aggressione potesse essere prevista, anche se il 78% degli intervistati non sa se esistano o meno procedure aziendali per prevenire o gestire gli atti di violenza.

“Al fianco delle consuete iniziative, penali e civili, che di regola vedono imputato solo l’aggressore – spiega Consulcesi & Partners, network legale nato sulla scia delle ventennali vittorie di Consulcesi nei tribunali di tutta Italia al fianco dei medici – la giurisprudenza ha delineato la possibilità di individuare una responsabilità concreta proprio a carico del datore di lavoro pubblico o privato che, non garantendo l’incolumità del lavoratore, concorre a generare situazioni che agevolano fenomeni di aggressione da parte di pazienti o dei loro familiari”.