Mie. 23. Oct 2019, Santa Fe - Argentina
Política

MATTARELLA: L’INCLUSIONE E’ UN VALORE FONDANTE DELLA REPUBBLICA

MATTARELLA: L’INCLUSIONE E’ UN VALORE FONDANTE DELLA REPUBBLICA

Reclamo presidencial...

ROMA-ITALIA  “Settantatré anni di pace per il nostro Paese, garantiti dai valori di libertà, giustizia e democrazia su cui si fonda la nostra carta costituzionale, riferimento per ogni cittadino e guida per chiunque sia chiamato a responsabilità a favore della collettività”. Sono questi alcuni passaggi del discorso che il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha tenuto rivolgendosi alle forze armate in occasione della Festa della Repubblica che si è celebrata il 2 giugno.

Ribadendo gli ideali fondanti della nostra Repubblica, Mattarella ha ricordato come essi siano “i valori che ci accomunano ai popoli d'Europa con i quali condividiamo la costruzione di un percorso basato sui medesimi principi di rispetto dei diritti umani, di vigenza dello stato di diritto, di solidarietà e coesione fra popoli, rivolte all'interno e all'esterno dell'Unione Europea”.

Il presidente, come da tradizione, ha reso omaggio al monumento del Milite Ignoto deponendo una corona d’alloro in ricordo di tutti i militari e i civili che hanno servito e servono lo Stato con impegno ed abnegazione. La giornata del 2 giugno si era aperta con la consueta parata delle forze militari e dell’ordine sotto lo sguardo dei vertici dello Stato e del governo: oltre al Presidente della Repubblica, erano presenti il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, i presidenti di Senato e Camera Elisabetta Casellati e Roberto Fico, il ministro della Difesa Elisabetta Trenta, il ministro dell’Interno Matteo Salvini e 300 sindaci con la fascia tricolore.