Mie. 23. Oct 2019, Santa Fe - Argentina
Lo sport

JUVENTUS - TORINO 1-1

JUVENTUS - TORINO 1-1

Empate della Vecchia Signora en su casa...

TORINO-ITALIA  (PrensaMare)  Allegri ritrova la coppia di difesa Bonucci-Chiellini e, dopo il forfait di Emre Can durante la rifinitura, opta per il 4-4-2, con Cuadrado e Bernardeschi esterni e Ronaldo e Kean in avanti.
L'avvio è nevrotico e sono più gli errori, da una parte e dall'altra, delle giocate riuscite. Così non è un caso che, dopo un quarto d'ora di confusione, il vantaggio granata nasca da uno svarione dei bianconeri: una rimessa laterale battuta in maniera frettolosa costringe Pjanic a inseguire la palla fin dentro la propria area, Lukic però è più rapido, gliela soffia e batte Szczesny infilando nell'angolino.

La Juve si scuote immediatamente. Ronaldo, dopo un bel palleggio in area, libera al tiro Matuidi e Sirigu respinge, poi Cuadrado non arriva per un soffio a deviare in acrobazia il cross di Spinazzola, mentre Ronaldo spara due saette a lato di poco. Il Toro però si ricompatta in fretta e serra i ranghi, concedendo ai bianconeri le fasce, ma facendosi sempre trovare pronto a respingere i suggerimenti di Spinazzola e Cancelo. I granata tengono così il vantaggio fino all'intervallo e anche nei primi minuti della ripresa non diminuisce la loro soglia di attenzione.

Uno dei più attivi tra i bianconeri rimane Spinazzola che al quarto d'ora si rende protagonista di una rapida discesa per vie centrali e di un rasoterra insidioso, che termina a lato di un soffio. Per la conclusione successiva, un sinistro di Kean bloccato a terra da Sirigu, si devono attendere altri quindici minuti, chiaro segno della difficoltà dei bianconeri a trovare il giusto varco. A forza di insistere sulla sinistra e di scodellare pallone in mezzo però, Spinazzola riceve il meritato premio, fornendo a Ronaldo un traversone al bacio che il Marziano va a prendere in cielo, sovrastando Bremer, e infila di testa sotto l'incrocio. È il 21esimo gol di CR7 in campionato, il 28esimo stagionale ed è quello che chiude i conti di un match non bello, certo non spettacolare, ma arcigno, nervoso, combattuto... Un vero Derby insomma.

JUVENTUS: Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Cuadrado, (Pereira) Pjanic, Matuidi, Bernardeschi (De Sciglio); Kean, Ronaldo. Allenatore: Allegri.   TORINO  : Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; De Silvestri (Zaza), Meité, Rincon, Lukic (Aina), Ansaldi; Berenguer (Baselli), Belotti. Allenatore: Mazzarri. Arbitro: Orsato. Reti: Lukic 18' pt, Ronaldo 39' st.