Mie. 03. Jun 2020, Santa Fe - Argentina
Política

CORONAVIRUS, CONTE PROROGA LE MISURE FINO AL 13 APRILE

CORONAVIRUS, CONTE PROROGA LE MISURE FINO AL 13 APRILE

ROMA-ITALIA  “Ho appena firmato il dpcm che proroga il regime delle misure fino al 13 aprile”. Lo ha affermato in conferenza stampa il presidente del Consiglio Giuseppe Conte annunciando il nuovo Dpcm varato il 1 aprile.

Quella dei decessi è “una ferita che ci addolora profondamente e che mai potremo sanare, non siamo nella condizione di poter allentare le misure restrittive e poter alleviare i disagi e risparmiare i sacrifici” aggiunge il premier, che avverte: “Se noi smettessimo di rispettare le regole e cominciassimo ad allentare queste misure gli sforzi fin qui fatti sarebbero vani e pagheremmo un prezzo altissimo perché oltre al costo psicologico ed economico sociale che fin qui stiamo affrontando saremo costretti a ripartire di nuovo, è un doppio costo che non ci possiamo permettere”.

“C’è una sparuta minoranza che non rispetta le regole, vorrei ricordare che abbiamo disposto delle sanzioni molto severe e delle multe molto care perché non ci possiamo permettere che l’irresponsabilità di alcuni possa comportare un danno per tutti, e dobbiamo portare rispetto alle persone che addirittura rischiano la propria salute come gli operatori sanitari e i lavoratori che mandano avanti il Paese”.

Il premier poi spiega: “Mi dispiace che le nuove misure capitino in una festività a noi tutti cara come la Pasqua, ma dovremo purtroppo affrontare questi giorni di festività con un regime restrittivo. Questo sforzo ulteriore ci consentirà di iniziare a valutare, sempre con le raccomandazioni del Comitato tecnico scientifico e dei nostri esperti, una prospettiva: nel momento in cui i dati dovessero consolidarsi e il consiglio degli esperti ce lo permetterà inizieremo a programmare un allentamento delle misure”.