Vie. 13. Dic 2019, Santa Fe - Argentina
Di tutti

FEMMINICIDI: 67% VITTIME STRANIERE, 61% DEGLI AUTORI E’ IL PARTNER

FEMMINICIDI: 67% VITTIME STRANIERE, 61% DEGLI AUTORI E’ IL PARTNER

ROMA-ITALIA  La violenza contro le donne è un fenomeno che nel biennio 2018-2019 appare in diminuzione: calano del 16,7 % le violenze sessuali (nel 2017 erano in aumento del 14%) del 2,9% i maltrattamenti in famiglia, del 12,2% gli atti persecutori. Rispetto al 2018, nel periodo gennaio-agosto 2019 diminuisce del 4% il numero di vittime di sesso femminile sul totale degli omicidi, si passa infatti dal 38% al 34%.-

In questo quadro, però, il femminicidio - che a fini operativi è stato definito come un atto criminale estremo perpetrato in danno della donna in ragione del proprio essere - fa registrare un aumento percentuale: si passa dal 37% di femminicidi sul totale delle vittime di sesso femminile del 2018 al 49 % nel periodo gennaio-agosto 2019. Il 67% di queste vittime è straniero. Nel 61% dei casi l’autore del femminicidio è il partner e l’arma da taglio è la più utilizzata.

In occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne del 25 novembre, presso la questura di Milano si è fatto il punto della situazione ed è stata presentata una nuova brochure con i dati e le informazioni relative al fenomeno anche attraverso il racconto di storie di poliziotti quotidianamente impegnati su questo fronte. L’edizione 2019 del progetto “…Questo non è amore”, ideato e promosso dalla Direzione centrale anticrimine del Dipartimento della pubblica sicurezza, si pone l'obiettivo di diffondere una nuova cultura di genere e aiutare le vittime di violenza a vincere la paura di denunciare.