Lun. 10. Dic 2018, Santa Fe - Argentina
Lo sport

JUVE INARRISTABILE, 3-0 ALLA FIORE

JUVE INARRISTABILE, 3-0 ALLA FIORE

Nueva victoria del líder...

MILANO-ITALIA  Bentancur, Chiellini e Ronaldo stendono la Fiorentina e firmano un successo rotondo, ma per nulla scontato contro un avversario preparato e motivato come la squadra viola, che in più di un'occasione cerca di ribaltare i valori in campo, dando vita a una gara bella e combattuta almeno fino a metà ripresa. Uno spettacolo che non avrebbe meritato un prologo come quello cui si è dovuto assistere: le scritte che, fuori dall'Artemio Franchi, oltraggiano Scirea e i caduti dell'Heysel stridono con il gesto di Chiellini e dei giocatori bianconeri che prima della partita depongono un mazzo di fiori sotto la Fiesole per omaggiare la memoria di Davide Astori.

I bianconeri prendono possesso del gioco, inizia a giocare costantemente nella metà campo avversaria e non appena vede un varco colpisce: Bentancur è eccezionale nel portare palla, scambiare con Dybala, arrivare al limite e incrociare il sinistro: Lafont rimane pietrificato e il pallone si infila nell'angolino.

La partita adesso è bellissima. Simeone non riesce a deviare da due passi il traversone di Milenkovic e Szczesny blocca, mentre Ronaldo e Cancelo sfiorano il raddoppio con due siluri dalla sinistra che terminano a lato. Anche Dybala è pericoloso da fuori area.

I toscani ci credono, spingono con foga, ma la Juve ha la solidità per resistere e colpire proprio nel loro miglior momento. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo, il pallone si impenna in area e Chiellini gira al volo in acrobazia: la conclusione è sporca, la difesa non riesce a intercettare ed è raddoppio.

La Fiorentina accusa il colpo e la Juve ne approfitta, continuando a spingere e trovando il gol che chiude la partita dopo altri dieci minuti: Mandzukic crossa dalla sinistra e Edmilson intercetta il traversone con il braccio. È rigore e Ronaldo trasforma con una sassata imparabile. CR7 lascia subito dopo il posto a Bernardeschi, venendo sostituito per la prima volta da quando è in bianconero. Nel finale entra anche Douglas Costa per Cuadrado, ma a questo punto la gara è chiusa e il risultato è già in cassaforte. Ed è un successo quanto mai prezioso, perché arrivato contro uno degli avversari più tosti, su uno dei campi più ostici. Il dicembre bianconero sarà duro, ma intanto inizia nel miglior modo possibile.

FIORENTINA: Lafont; Milenkovic, Pezzella, Hugo, Biraghi; Benassi (Pjaca), Veretout, Edmilson; Chiesa, Simeone, Gerson (Thereau). Alenatore: Pioli. JUVENTUS: Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Cancelo; Cuadrado (Douglas Costa), Bentancur, Matuidi; Dybala, Mandzukic (Kean), Ronaldo (Bernardeschi), Alenatore: Allegri. Reti: Bentancur 31' pt Chiellini 24' st, Ronaldo rig. 34' st.