Mar. 14. Jul 2020, Santa Fe - Argentina
Economía

NATA LA FILIERA, ENTRO SETTEMBRE SOLO MASCHERINE ITALIANE

NATA LA FILIERA, ENTRO SETTEMBRE SOLO MASCHERINE ITALIANE

ROMA-ITALIA  “E’ nata una filiera per la produzione italiana di dispositivi di protezione individuale: 135 imprese italiane si sono riconvertite e hanno iniziato a produrre questi dispositivi per noi così importanti. Abbiamo anche realizzato un accordo con due grandi aziende italiane, le quali stanno producendo 51 macchine necessarie a realizzare mascherine chirurgiche che a regime, entro la fine di giugno, ne produrranno 31 milioni al giorno. La combinazione della riconversione delle 135 imprese e la produzione di macchine faranno sì che riusciremo a produrre a realizzare questi dispositivi in modo autonomo e, entro la fine del mese di settembre, non ti dipenderemo più dall’importazione estera”.

Lo ha reso noto Domenico Arcuri, commissario straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure per il contrasto dell’emergenza epidemiologica Covid-19, durante l’audizione del 27 maggio in videoconferenza con la Commissione Affari sociali della Camera.

Riguardo alle imprese riconvertite, Arcuri ha sottolineato che ad oggi sono attivi i contratti con 19 aziende “che hanno ricevuto da noi ordini per un miliardo e 823 milioni di mascherine, con un costo di produzione di 12 centesimi e un prezzo medio di vendita di 42”.